Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Unioni Civili

Per informazioni generali si consulti la Guida ai servizi consolari del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale al seguente indirizzo:
https://www.esteri.it/it/servizi-consolari-e-visti/italiani-all-estero/stato-civile/unioni-civili-convivenze-di-fatto_0/

Il cittadino italiano residente nella circoscrizione Consolare dell’Ambasciata d’Italia in New Delhi, che intende costituire all’estero un’unione civile può rivolgersi a questa Cancelleria Consolare in base alla seguente procedura:
Il primo passo è l’invio di un’istanza scritta di richiesta di Costituzione di Unione Civile (modulo), sottoscritta da entrambi i richiedenti, trasmessa alla Cancelleria Consolare per posta normale o con posta elettronica (consolare.ambnewdelhi@esteri.it )

accompagnata dalla fotocopia dei documenti di identità, dichiarazione sostitutiva di certificazioni sottoscritta dal richiedente italiano (modello), del certificato di nulla osta al matrimonio o certificato di stato libero (marriage ability certificate) relativo al richiedente di cittadinanza indiana, emesso dal Magistrato del luogo di residenza, attestato da Home Secretary of the State Government e legalizzato con Apostille (Ministry of External Affairs, Government of India). In caso di richiedente di altra nazionalità consultare le modalità di legalizzazione del predetto certificato inviando e-mail alla Cancelleria Consolare ( consolare.newdelhi@esteri.it ).

Successivamente la Cancelleria Consolare redige un processo verbale e convoca i richiedenti per la sottoscrizione dello stesso. Entro i trenta giorni dalla redazione del processo verbale e qualora le verifiche effettuate dalla Cancelleria Consolare in base all’art. 70-bis, comma 2 del D.P.R n. 396/2000 abbiano accertato la sussistenza dei presupposti e l’insussistenza di impedimenti, verrà data ai richiedenti apposita comunicazione per fissare la data di costituzione dell’unione civile.